“L’echo du corps” su Il Porto di Toledo

Alfredo Riponi e Rita R. Florit si confrontano corpo a corpo con un testo poetico di Ghérasim Luca, offrendo una versione felicemente sperimentale de L’eco del corpo, dove lingua italiana e lingua francese sono giustapposte a mostrare i labirinti fisiologici della parola

Ringrazio Domenico Ingenito  per la pubblicazione su
Il Porto di Toledo


Annunci

Un pensiero riguardo ““L’echo du corps” su Il Porto di Toledo”

  1. Trovare la formula per uscire dal vicolo cieco
    E al più presto, la salvezza è a questo prezzo
    Tanto vale aspettare che la notte illumini
    La stretta via da cui raggiungere il porto.

    Louis-René Des Forets

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...