da NYCTALOPIA

 

 

La Bestia in agguato l-angue la lingua salirà verso l’alto, piante radiali affiorano, serpe-vita vampe visioni
boschi vasti di te in me spazio dendrite, forma della memoria lucida, la sua spada è la dura “r” rame oro, chiaro senz’ombra sentiero tra le ramaglie, foglie degli occhi mani umide colline.

Rita R. Florit, Nyctalopia, La Camera verde, 2018